• image6
  • image3
  • image1
  • image4
  • image2
  • image5

Luoghi, Economia

Morgongiori è un paese che sorge sul versante meridionale del Monte Arci ad un’altezza di 351 metri sul livello del mare.

Il nome Morgongiori, rimanda, nella sua etimologia, alle pareti rocciose che lo circondano fra le quali la bellissima scultura naturale (Testa del guerriero), modellata dal tempo e dagli agenti naturali di “Conca Mraxi”.

La presenza umana nel territorio ha origini remote, ciò è testimoniato dai diversi siti archeologici sparsi nel territorio comunale oltre alle diverse officine per l’estrazione e la lavorazione dell’ossidiana, che è un elemento caratteristico del paese e hanno portato l'Unesco a definire l'area Patrimonio d'interesse Internazionale e alla individuazione dell'Area 1 del Parco Geominerario della Sardegna.

Il territorio è caratterizzato dal Monte Arci: un immenso patrimonio naturale, dai boschi di querce e lecci alla ricchissima macchia mediterranea caratterizzata da cisto, ginestra e lavanda, dalle numerose sorgenti d’acqua purissima alle specie di animali come la poiana, il falco pellegrino, la gallina prataiola. Peculiarità che hanno portato alla realizzazione del Parco Naturale Regionale del Monte Arci, previsto dalla L. R. 31/1989. 

Morgongiori è caratterizzata da un'economia agricola con produzione di grano e altri cereali, olive e uva da vino. Morgongiori , altresì, noto e apprezzato per la realizzazione di bellissimi tappeti e di raffinati tessuti orditi a mano dalle donne del paese con gli antichissimi telai orizzontali.